Inglese
home Chi siamo Dove siamo Le Camere Spa Ristorante Altro Prezzi e info Contatti Photogallery

parco title

 


Bolsone, un luogo dedicato


Bolsone è dedicato ai fiori di campo, alla loro bellezza ed alla loro umiltà. Passeggiando ogni giorno ne scopro di nuovi o forse sono gli stessi, ma che io vedo con luce diversa, li guardo, mi commuovo, non sono fiori sfarzosi. Amo rispettare i cicli della loro vita, così non sono ansioso di dare la parola alla falce che tutto livella, prima di farlo attendo che l’impollinazione abbia fatto il suo corso ed i semi siano pronti per la nuova stagione. Amo visceralmente le piante che sono un miracolo vivente e alle quali è legata la nostra vita, noi non potremmo vivere senza di loro, ma loro benissimo (anzi meglio) senza di noi. Le piante perpetuano il miracolo della vita trasformando l’inorganico in organico, danno cioè vita a ciò che non ne ha, permettendo così anche la nostra esistenza. Esse trasformano sali minerali, acqua, con l’aiuto della luce, in infinite elementi come grassi, zuccheri, proteine, vitamine, veleni ed in mille altre cose conosciute ma ancor più sconosciute; come facciano poi a portare acqua ed elementi nutritivi dalle radici alla cima degli alberi, a volte altissimi, senza pompe o altro resta un processo in parte ancora sconosciuto. Bolsone è un piccolo esempio dove la natura è libera di esprimersi. Chi desiderasse visitare Bolsone, cioè il nostro “Giardino dei Sensi”, lo deve fare in punta di piedi, ascoltando, accompagnato anche da un libro se lo desidera, non solo guardando ma anche annusando, ascoltando e toccando, prima o poi il “Genius loci”, ovvero lo spirito del luogo gli parlerà, magari con la voce della cicala o quello di un grillo o di un uccello o di una cascatella o di un fruscio, ma gli parlerà, basta saper ascoltare. Bolsone è la storia di un luogo vivente prima abbandonato e poi recuperato con un po’ d’amore. Come già detto è stato dedicato alle erbe e ai fiori di campo, ai più semplici, per far questo si è tentato di ricostruire i luoghi di una volta, siano essi stati campi fioriti, prati o oliveti, ove l’equilibrio regnava sovrano ed i diserbanti selettivi non avevano ancora distrutto i papaveri e i fiordalisi dai campi di grano. I luoghi della nostra infanzia insomma, che molti di noi hanno vissuto, che “sapevano di buono” e “odoravano di fresco”, quando si poteva ancora camminare scalzi nell’erba umida, in un arato o in un ruscello, magari sentendo un po’ di male ma senza il pericolo di tagliarsi con un vetro, simbolo della civiltà degli scarti. Il ricordo della nostra buona campagna che non c’è più.Questo è ciò che ci ha guidato nella ricostruzione del luogo, questo è ciò che speriamo di riuscire a destare nel visitatore dal piede leggero. Per citare Proust dobbiamo ricercare il tempo perduto e la pace, e quale luogo migliore se non fra olivi e cipressi? La quiete.

Bolsone è percorso da sentieri e sentierini più o meno facili da trovarsi, liberi da vegetazione o nascosti fra il fogliame, a volte è facile perdere l’orientamento. Mi sono più volte chiesto se fosse opportuno mettere delle indicazioni per facilitare il percorso aiutati da una mappa, in effetti mi piaceva l’idea di farsi condurre solo da un scelta istintiva che portasse in luoghi sconosciuti, farsi prendere dalla leggera ansia dell’ignoto, ma poi ho pensato che un leggero aiuto non poteva essere negativo anche per l’indicazioni dei luoghi di riposo. Abbiamo così tracciato la mappa dei luoghi,  e posto alcune indicazioni sui sentieri per facilitare i percorsi e trovare i luoghi segnati o sognati.

 
Copyright © 2010 DIMORA BOLSONE AGRITURISMO DI CHARME - All Rights Reserved - Via Panoramica, 23 Gardone Riviera (BS) Lago di Garda
Per visualizzare il presente contenuto, aggiornare Adobe Flash Player.